Trattamenti termici in atmosfera controllata


Si eseguono trattamenti termici in atmosfera controllata con insufflaggio di azoto o argon con raggiungimento di livelli di saturazione pari al 99,9%. La metodologia di trattamento da noi proposta può essere una valida alternativa ai trattamenti termici sottovuoto specie per particolari di grandi dimensioni.

Questa tipologia di trattamenti è particolarmente indicata per:
  • Acciai duplex
  • Leghe in titanio
  • Leghe in alluminio
  • Settore aerospaziale dove è importante che il pezzo non subisca diminuzioni

Vantaggi

Annullamento del livello di ossidazione del materiale anche a temperature elevate.

Possibilità di trattare in maniera non invasiva pezzi di elevate dimensioni che non possono essere trattati in forni sottuvuoto anche per l’eccessiva onerosità. La nostra metodologia innovativa, infatti, consente una elevata economicità dovuta soprattutto al maggiore rendimento che il nostro forno, di nuova concezione, riesce ad offrire.

Caratteristiche del forno in atmosfera controllata di nuova concezione

  • Nr 1 forno Dn 2.55 x 1,0 mt, temperatura massima 1200°C, Portata max fino a 2000 Kg

Applicazioni Alternative

Il nostro forno può anche essere utilizzato, alternativamente, per brasature o saldabrasature in atmosfera inerte specie su leghe di titanio.

Vengono anche realizzati trattamenti termici di distensione per il detensionamento di manufatti realizzati da polveri metalliche con stampanti 3D.